0
Mag 11 2012

Eclipse

Finalmente mi sono deciso ad usare un IDE per programmare in C++.

Tutto è nato dall’esigenza di provare Ogre, un motore di rendering 3D. Questa volta avevo voglia di fare le cose bene, così ho seguito il consiglio del loro wiki e ho fatto la mia scelta.

I tre candidati erano Eclipse, NetBeans e CodeBlocks.

L’ultimo l’ho escluso a priori perché in realtà l’avevo già provato su Windows e non mi era piaciuto.

Così la sfida è stata tra Eclipse e NetBeans.

Alla fine ho scelto il primo perché occupava meno spazio.

Che dire? È veramente utile e comodo.

Sono 250MB occupati ma in compenso mi risparmia un sacco di fatica e fa già lui dei controlli per me, per esempio sul tipo, sull’esistenza di variabili/funzioni/classi.

Insomma, se state ancora programmando con editor che offrono solo l’evidenziazione del codice vi consiglio di provare anche a voi questo programma.

È libero, multipiattaforma e supporta anche altri linguaggi, Java in primis.

Aggiungi un commento

Completa la form sottostante per aggiungere un commento

CAPTCHA
Scarica il CAPTCHA in wav.