0
Giu 12 2013

Riprende la sperimentazione elettronica

Finalmente è arrivato il tempo delle vacanze :) Così vorrei ricominciare un po’ con la sperimentazione elettronica.

In mente ho già alcuni progetti.

Il più ambizioso è una macchina per fare PCB. Al momento se ho bisogno di una PCB la lavoro col Cloruro Ferrico, però è un procedimento alquanto noioso, soprattutto lo smaltimento del sale. Così vorrei provare un tentativo di CNC che mi richieda una spesa minima. Pensavo di fare con uno degli ATMega che mi sono avanzati, con il bootloader di Arduino, la scheda di controllo e poi di recuperare il maggior numero di pezzi possibili da scanner e stampanti (motori, guide…). Di progetti il web ne è pieno, sicuramente riuscirò a trovare qualcosa su cui basarmi. Comunque, non so perché, mi sento che sarà già tanto se riuscirò a fare muovere qualcosa :|

Questa insomma sarebbe l’idea principale. Però partirò con sperimentazioni su Arduino e sull’elettronica digitale in generale. In particolare vorrei costruire una scheda RS232-TTL da usare quando ne ho bisogno, magari con i connettori per usarla facilmente su breadboard. Visto che in casa, da qualche parte, dovrei avere un MAX232 penso che applicherò uno dei mille schemi basati su questo integrato.

Un altro bel progetto potrebbe essere un looper MIDI degli effetti della chitarra, però viene dopo il PCB miller, anche per questioni di budget. Non è di certo uno dei progetti più economici che esistano.

Quanto all’elettronica analogica voglio sistemare il canale drive del DeVille: un giorno, proprio quando mi serviva, la modalità more drive ha smesso di funzionare, e al suo posto si sente tipo un suono pulito.

Poi sarebbero belli i cloni del Boss CE-2 e dell A/DA Flanger, ma anche questi eventualmente verranno dopo il PCB miller, sempre che mi rimanga tempo.

In ogni caso se combinerò qualcosa vi terrò aggiornati.