0
Ago 20 2014

Bridge, OpenVPN e DHCP

OpenVPN è un’ottima soluzione per creare una VPN, ovvero una Virtual Private Network.

Volevo utilizzare questo software per permettermi di accedere alla rete di casa quando sono via, quindi ho scelto l’approccio bridge, quindi con interfaccia tap.

Di suo OpenVPN non è così Plug&Play, bisogna lavorare un po’ sui file di configurazione e con un’utility chiamata easy-rsa per creare un po’ di chiavi e certificati per crittografare il traffico, cosa di cui non tratterò, perché ci sono siti molto più dettagliati.

Con IPv4 è molto comodo usare DHCP per la configurazione automatica dell’interfaccia di rete, anche quella virtuale. OpenVPN lo sa, infatti implementa un server DHCP.

Per la modalità routed è abbastanza sensato usarlo, ma va utilizzato per forza anche per la modalità bridged, indicando un range di IP che può utilizzare.

Io tuttavia pensavo che sarebbe bello poter usare il server DHCP del resto della LAN.

Ero sicuro fosse possibile, perché mi era già capitato di farlo, tuttavia l’avevo fatto con Windows ed era andato tutto tranquillamente.

Anche su Linux (client) riuscivo a farlo andare, ma solo manualmente con la CLI di OpenVPN e dhclient tap0, mentre avevo alcuni… [Leggi il resto...]

55
Ago 09 2014

TP-Link TD-W8970 & OpenWRT

A volte arriva l’ora di aggiornare il proprio hardware.

Questa volta è stata l’ora della Fonera 2100. L’avevo comprata quasi 6 anni fa per divertirmi a modificarla, poi è diventata il mio router WiFi che per quasi 5 anni è stato acceso ininterrottamente, salvo aggiornamenti e cadute di corrente. Insomma, ha avuto un’onorata carriera, benché scaldasse moltissimo, però recentemente aveva cominciato a riavviarsi o si spegneva il segnale wireless, magari sia per il maggior numero di dispositivi connessi, sia perché aveva OpenWRT Attitude Adjustment, e i 16MB di RAM si sentivano.

Ho deciso così di investire 45€ in un router molto interessante: il TP-Link TD-W8970. È un router con modem ADSL2+/VDSL2, quindi è pronto per la falsa fibra, anche se da me arriverà tra anni, in più ha uno switch gigabit ethernet, wireless 802.11n a 2.4GHz con 3 antenne removibili (ovvero permettono di raggiungere i 300Mbit/s con canali a 40MHz, conformemente allo standard 802.11 e alla normativa UE), 2 porte USB 2.0. Ma la cosa più interessante è che il dispositivo, a differenza di molti altri modelli, non ha una SoC Broadcom, ma è basato sulla piattaforma Lantiq XRX200, quindi ha la completa… [Leggi il resto...]