55
Ago 09 2014

TP-Link TD-W8970 & OpenWRT

A volte arriva l’ora di aggiornare il proprio hardware.

Questa volta è stata l’ora della Fonera 2100. L’avevo comprata quasi 6 anni fa per divertirmi a modificarla, poi è diventata il mio router WiFi che per quasi 5 anni è stato acceso ininterrottamente, salvo aggiornamenti e cadute di corrente. Insomma, ha avuto un’onorata carriera, benché scaldasse moltissimo, però recentemente aveva cominciato a riavviarsi o si spegneva il segnale wireless, magari sia per il maggior numero di dispositivi connessi, sia perché aveva OpenWRT Attitude Adjustment, e i 16MB di RAM si sentivano.

Ho deciso così di investire 45€ in un router molto interessante: il TP-Link TD-W8970. È un router con modem ADSL2+/VDSL2, quindi è pronto per la falsa fibra, anche se da me arriverà tra anni, in più ha uno switch gigabit ethernet, wireless 802.11n a 2.4GHz con 3 antenne removibili (ovvero permettono di raggiungere i 300Mbit/s con canali a 40MHz, conformemente allo standard 802.11 e alla normativa UE), 2 porte USB 2.0. Ma la cosa più interessante è che il dispositivo, a differenza di molti altri modelli, non ha una SoC Broadcom, ma è basato sulla piattaforma Lantiq XRX200, quindi ha la completa compatibilità con OpenWRT, incluso modem integrato.

Volendo ci sarebbe anche il TD-W8980, la versione dual band, che però costa 30€ in più, ma visto che ho solo dispositivi a 2,4GHz ho risparmiato, perché in quest’altro modello le antenne da 2,4GHz sono interne, quelle esterne sono per i 5GHz.

Disclaimer

Non mi assumo alcuna responsabilità per danneggiamenti a cose e/o a persone, chiunque sceglie di procedere secondo le istruzioni di seguito riportate si prende ogni responsabilità.

In ogni caso mi sento di consigliare di leggere tutto l’articolo prima di fare qualsiasi cosa.

Requisiti

L’installazione di OpenWRT non è delle più semplici, poiché con la release del 28/08/2013 è stato aggiunto un controllo, si pensa di una firma RSA. Rimane possibile però il flash tramite seriale.

Per poter eseguire il flash c’è bisogno di un cavo di rete, un cacciavite a stella, un convertitore seriale USB-TTL o RS232-TTL, alcuni cavi da breadboard o spezzoni di filo monocore ed eventualmente una breadboard per andare meglio a collegare il tutto.

Vi sconsiglio di stagnare i fili, visto che le piazzole del collegamento seriale non sono in superficie, ma sono già forate dalla parte visibile e in quella inferiore hanno dello stagno che ferma l’eventuale filo da breadboard o filo monocore. Inoltre, poiché che non c’è alcun’etichetta che testimoni l’integrità del case del router, se rimettete il firmware originale, se non stagnate, nessuno potrà dire che l’avete modificato.

Come requisito software c’è un browser, un terminale seriale (Serial console di Arduino in tutte le piattaforme, getty, minicom, CuteCOM etc su Linux, Hyperterminal su Windows), un server tftp (per esempio Tftpy, basta spostare il contenuto della cartella bin nella cartella del progetto). Un client telnet è comodo per impostare la password di root anziché farlo con LuCI.

Oltre a tutto ciò, può far comodo avere sempre un altro metodo di accesso a Internet qualora qualcosa vada storto. Quindi può essere comodo un altro router oppure uno smartphone.

Quanto al firmware, le immagini ufficiali di OpenWRT per questo router non hanno LuCI (dovremo aspettare la release ufficiale di Barrier Breaker) e nella RC 2 il wireless aveva un bug. Quindi andremo ad utilizzare il repository dell’utente rylos. Il file openwrt-lantiq-xrx200-TDW8970-sysupgrade_rNNNNN.image dovrebbe bastare, e dovrebbe anche includere il blob binario per il modem, tuttavia vi consiglio di scaricare anche quello (dsl_vr9_firmware_etc.bin) e il backup del firmwre originale (restore_kernel_rootfs_org.7z).

Se non vi sentite abbastanza al sicuro col backup del fimrware di Rylos, potete anche farvi il vostro backup con un’immagine live di OpenWRT, seguendo queste istruzioni, tuttavia non tratterò l’argomento qui.

Apertura del case

Il case è molto facile da aprire: ci sono 4 viti a stella sulla parte inferiore, direttamente accessibili, non ci sono gommini, o peggio, etichette, che le coprono.

Una volta tolte si rimuove la parte superiore con una certa pressione. La parte per cui bisogna fare più attenzione sono gli angoli.

Flash tramite seriale

Prima di fare effettivamente il flash, consiglio di preparare il server TFTP, attaccare il cavo di rete e impostare sulla scheda cablata un indirizzo IP statico ed appartenente alla rete 192.168.1.0/24, evitando il primo e l’ultimo (rispettivamente 192.168.1.1 e 192.168.1.254). Infine preparate il terminale seriale per essere avviato con velocità 115200, modalità 8N1 (ovvero 8 bit per i dati, 1 bit di stop, nessuna parità) e controllo/handshake hardware in base al vostro convertitore, in genere disabilitato. Fine linea Unix (\n, o LF o Line feed o 0xA).

Vi consiglio di farlo prima perché dopo se non stagnate probabilmente potrete lavorare con una mano sola, perché con l’altra dovrete tenere fermi i cavi.

Il collegamento dovrà essere fatto secondo questo schema: dall’alto al basso, VCC (3.3V), GND, Rx, Tx.

Seriale nel TD-W8970, immagine presa dal wiki di OpenWRT

Ricordatevi che Rx e Tx del dispositivo e del convertitore vanno collegati incrociati e VCC non va collegata, salvo particolari esigenze, come l’alimentazione del MAX2323.

Nel mio caso ho dovuto tenere i cavi fermi con una mano, e operare con l’altra.

Comunque una volta fatto il collegamento avviate il terminale seriale e bloccate con t il boot.

A questo punto date i seguenti comandi (escluse le cose tra parentesi, sono i miei commenti):

setenv ipaddr 192.168.1.254; setenv serverip 192.168.1.x (IP del computer)
tftpboot 0x80800000 openwrt-lantiq-xrx200-TDW8970-sysupgrade_rNNNNN.image (dovrebbe produrre degli ### per il trasferimento)
sf erase 0x20000 0x7a0000
sf write 0x80800000 0x20000 0x680004

A questo punto mi pare si riavvii, quando vedete che si sta avviando OpenWRT potete anche staccare la console seriale.

Manca solo l’ultimo passaggio: impostare la password di root al primo avvio. Potete farlo o dalla console seriale, se non l’avete staccata, o con telnet (telnet 192.168.1.1), o con l’interfaccia web.

Il comando da dare è passwd root.

Configurazione

Nel mio ultimo test mi pare PPPoE non andasse, bisogna invece configurare il router con PPPoA, secondo i parametri del vostro fornitore di servizi. Se avete Alice e volete utilizzare IPv6 ricordatevi di abbassare di 40 byte l’MTU (da 1500 a 1460 per PPPoA, da 1492 a 1452 se riuscite a far andare PPPoE).

Inoltre bisogna impostare nel file /etc/config/network, sotto la sezione di vdsl, la xfer_mode a atm anziché a ptm (option xfer_mode 'atm', dovrebbe essere l’ultima riga). Potete farlo con l’editor nano, visto che rylos lo ha incluso.

Se l’ADSL non va ancora assicuratevi che ci sia il file vdsl.bin in /lib/fimrware, altrimenti caricatelo con scp (è il file dsl_vr9_firmware_etc.bin che vi avevo fatto scaricare). Potete usare Filezilla o semplicemente scp dsl_vr9_firmware_etc.bin root@ip_del_router:/lib/firmware/vdsl.bin. Andrebbe bene anche la copia del file e poi il link col nome di vdsl.bin.

Per IPv6 vi consiglio di seguire le istruzioni ufficiali.

Questo router ha una buona CPU (MIPS da 500MHz) e una certa quantità di RAM (64MB), tuttavia vi sconsiglio di sforzarlo troppo con per esempio PHP. Invece dovrebbe essere buono come NAS, anche se leggevo, non ricordo dove, che la velocità è di circa 10MB/s, quindi in realtà non si sfrutta la gigabit, se non tra i vari computer.

Bibliografia e licenza

Licenza: Creative Commons BY-SA 3.0 Unported.

C’è un thread in italiano sul forum di Hwupgrade, cominciato dallo stesso Rylos, tuttavia non ho preso niente da qui per incompatibilità di licenza con il wiki di OpenWRT.

55 Commenti

  • Ciao,
    su putty non vedo assolutamente nulla provenire dal collegamento seriale, eppure il convertitore (PL2303HXA) lampeggia regolarmente.
    Non ho fatto nessuna saldatura, di solito tengo i fili saldi con una mano (GND, TX <=>RX), ma questa volta non va.
    Che converter hai usato? Per caso un FT232RL?
    grazie

  • Ciao, ho usato anche io quel convertitore.
    Hai provato anche con Hyperterminal o con l’IDE Arduino? In alternativa hai controllato tutti i vari flag? (esempio controllo flusso…)

  • Mai avuto un router cosi’ stabile…
    Connesso da piu’ di 28 giorni con lo stesso IP…
    TD-W8970 con OpenWRT generato dall’ultimo trunk disponibile.
    Alice 20 mega (profilo a 6db).

    IPv4 WAN Status

    pppoe-wan Type: pppoe
    Address: 79.43.46.xxx
    Netmask: 255.255.255.255
    Gateway: 192.168.100.1
    DNS 1: 85.37.17.10
    DNS 2: 85.38.28.86
    Connected: 28d 13h 41m 53s

    ADSL Status: UP
    Line State: showtime_tc_sync [0×801]
    Line Speed: 17.796 Mb/s / 1.072 Mb/s
    Line Attenuation: 14.4 dB / 7.8 dB
    Noise Margin: 4.3 dB / 5.9 dB

  • Intendevo ultimo snapshot, ultimo quando ho flashato il router un paio di mesi fa:

    CHAOS CALMER (Bleeding Edge, r43530)

    Ciao, Piero.

  • Ciao, è vero, è molto stabile.
    Io ho spesso connessioni che durano più di 10 giorni.
    Il router stesso ha fatto più di 100 giorni di uptime, interrotti solo dal salvavita per altre cause, ma non ha mai dato di matto. Meglio di un server windows :D

  • Ciao, ho un paio di dubbi.

    Ho letto in giro che ci sono problemi con lo switrch ovvero che funziona come un hub.
    Potresti fare una verifica?

    Grazie, Nicolò.

  • Ciao, io ho una release vecchia, magari sarebbe meglio la aggiornassi prima, sperando di non dover intervenire tramite seriale.
    Per fare una prova mi consigli di usare wireshark e provare a vedere se i pacchetti sono effettivamente consegnati a tutti anziché al solo destinatario?

  • Guard aio ho appena fleshato il mio, appena posso faccio direttamente io il test.
    Abbiamo fatto una prova veloce e sembra essere il traffico in ingresso ad essere inviato a tutti. Ma è stato un test veloce dopo circa 5 ore di lavore, tra saldature, flah e riconfigurazione delle reti. (Abbiamo moddato 3 Router)

    Il consiglio è esattamnte quello che hai scritto tu, ovvero vedere se un pacchetto viene consegnato a tutti o solo al destinatario.

    Ma ho una domanda, il tuo nichname è Beghiero? No perchè se non è così avete lo stesso nome :P e moddate entrambi router.

    Ciao, Nicolò.

  • No, mi dispiace, non sono quella persona…
    Comunque allora tu hai fatto direttamente la saldatura? Io in queste schede se posso evito…
    Inoltre hai flashato un’immagine ufficiale o una di Rylos?

  • Ha Ha Ha

    Allora io ho saldato il connettore (3Pin)
    Ho l’immagine di ambrosa, ma presto farò la mia perchè ci sono diverse cose che non mi piacciono.

    Purtroppo ho una brutta notizia. Lo switch funziona come un hub:

    ETH –> ETH (i pachetti si propagano)
    ETH –> WIFI (i pacchetti si propagano)
    ETH –> ADSL (i pacchetti si propagano)

    WIFI –> ETH (i pacchetti non si propagano)
    WIFI –> ADSL (i pacchetti non si propagano)

  • In teoria Eth -> ADSL non dovrebbero andare… O meglio, se hai una NAT devono andare solo quelli che non sono verso la rete locale. Discorso a parte per la “ewan” della porta ethernet 4. Come hai fatto a controllare?

  • Abbiamo trovato l’errore nel driver dello switch. (Erà già stato trovato ma ignorato dalla community)
    Compilando una versione aggiurnata e con questa modifica: https://dev.openwrt.org/ticket/15511#comment:4
    il tutto funziona correttamente. Manca ancora un bel pò di lavoro per implementare tutte le feature dello switch ma mancano.

    Putroppoio non ho l’esperienza per scrivere un driver.

    Ciao, Nicolò.

  • Già, è vero, non è semplice…
    Io avevo provato tempo addietro ad aggiungere una board ai broadcom senza avere molto successo e mi ricordo che già riuscire a compilare OpenWRT richiede un bel po’ di tempo solo per clonare e compilare l’SDK…
    Piuttosto speriamo facciano presto le modifiche perché il TD-W8970 è veramente un device interessante

  • Quanto al firmware, le immagini ufficiali di OpenWRT per questo router non hanno LuCI (dovremo aspettare la release ufficiale di Barrier Breaker) e nella RC 2 il wireless aveva un bug. Quindi andremo ad utilizzare il repository dell’utente rylos. Il file openwrt-lantiq-xrx200-TDW8970-sysupgrade_rNNNNN.image dovrebbe bastare, e dovrebbe anche includere il blob binario per il modem, tuttavia vi consiglio di scaricare anche quello (dsl_vr9_firmware_etc.bin) e il backup del firmwre originale (restore_kernel_rootfs_org.7z).

    Ciao Piero… innanzitutto complimenti, ottima guida! Appena ho un po di tempo procedo al flash :D
    Volevo chiederti siccome l’articolo è stato scritto abbastanza tempo fa se ad oggi sono disponibili build più recenti (ad esempio queste: http://downloads.openwrt.org/barrier_breaker/14.07/lantiq/xrx200/) con i bug risolti e i vari modem, vdsl, luci, etc. già integrati
    Grazie e buona pasqua!! :)

  • Ciao, auguri (in ritardo) anche a te.
    Non ho avuto modo di provare le build ufficiali e sto ancora usando una vechia build di Rylos.

    Essendo Barrier Breaker una release stabile ha già di sicuro LuCI, invece non posso assicurarti che ci sia il firmware del modem corretto, ma casomai lo puoi scaricare preventivamente.
    Non ti so dire nulla neanche riguardo al WiFi, ma dovrebbe andare, finalmente.
    Sarebbe bello integrassero la patch per lo switch, ma non penso lo faranno prima di Chaos Calmer, che comunque non dovrebbe arrivare abbastanza presto, per lo standard di OpenWRT (fine anno-inizio anno prossimo, da quanto avevo letto tempo fa).

    Ti faccio un breve confronto di un OpenWRT ufficiale e le build (almeno quelle di Rylos, le ultime presenti su HWUpgrade non so):
    OpenWRT ufficiale integra solo gli strumenti di base (LuCI, vim, etc…), invece Rylos ha anche altri software (nano, grafici)
    OpenWRT ufficiale è in inglese, invece la build di Rylos integra già il pacchetto della lingua italiana
    OpenWRT ufficiale ha un repository di pacchetti che vivrà per anni, non dovrai forzare moduli di kernel etc… Le build di Rylos invece come repository dei pacchetti hanno altri server, ci sono solo i più utili e vengono aggiornati spesso, perciò se hai una build vecchia per alcuni pacchetti devi stare attento. Questo perché le release di Rylos sono pensate per essere settimanali, OpenWRT dura qualche anno come stabile, ma dopo anni comunque ospitano ancora le versioni vecchie.
    Ci sono altre differenze tecniche in realtà, ma queste sono le principali per l’utilizzatore secondo me.

    Perciò per la scelta della build ti conviene pensare a due cose:
    1) OpenWRT ufficiale se vuoi installarlo e dimenticarti di averlo, nel senso che dopo la configurazione iniziale lui lavorerà ininterrottamente. Te lo posso garantire, lo uso da anni anche su altri firmware e non mi ha mai dato noie per l’uso quotidiano. L’unica cosa è che magari avrai qualche problema nella configurazione iniziale e quello che funzionava a ottobre c’è, il resto è in trunk, ma un po’ vengono annullati certi vantaggi.
    2) Build degli utenti di HWUpgrade, se vuoi qualcuno che lo testi per bene e per le ADSL italiane (Annex A, etc…), che ti possa aiutare in italiano e se hai voglia di aggiornarlo spesso. In realtà io ho ancora questa build da Luglio/Agosto 2014, e in realtà in tutti questi mesi non ho avuto problemi, ma non ci ho neanche installato molte cose.

  • Ciao, grazie della risposta esaustiva, penso che proverò con una build di Rylos (nelle sue build c’e la patch per lo switch che funzionava come hub vero?)
    Sapresti dirmi dove scaricare l’ultima sua weekly? Nel link dell’articolo l’ultima immagine risale al 05/12/14
    Grazie ancora, ciao! :)

  • Ci sono anche le build di ambrosa, magari dai un’occhiata a quelle…
    È tutto su HWUpgrade: http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2643260

    Ci sono tante, tante informazioni lì, l’unica cosa è che secondo me alcuni utenti cercano di spremere troppo questo router…
    Pur avendo un processore MIPS da 500MHz e una discreta quantità di RAM non lo userei come webserver, specialmente con PHP. Torrent e altri download manager invece senza problemi.

  • Si ho già visto il thread che hai linkato anche nell’articolo ma non ho trovato alcuna build/repository/link se non il link ha gdrive che hai messo anche tu nell’articolo

  • *a

  • Prova a vedere qui (quello di ambrosa): https://github.com/ambrosa/openwrt-TPLINK8970/tree/master/BUILD
    Forse rylos non ha più fatto build…

    Comunque mi hai fatto venire voglia di provare il Barrier Breaker ufficiale e così ho fatto…
    L’installazione è andata liscia, ci ha messo qualche minuto ma poi è andato tutto subito, ho fatto come aggiornamento, quindi è rimasta la mia configurazione.
    Per il firmware DSL l’avevo preventivamente scaricato dal drive di Rylos, così ce l’avevo pronto. All’inizio non so perché non si era salvato, l’ho ricaricato e adesso va benone, ha preso la portante a 7080Mb/s, cosa mai accaduta in precedenza (e io sono a 2km dalla centrale).

    Il led del wireless non va, così come quello di internet e l’interruttore del wifi, invece non ho testato se è stata inserita la patch dello switch.
    Il resto va più che bene, inclusa l’installazione dei pacchetti.
    Come dicevo la versione ufficiale è priva di alcuni pacchetti (collectd, lingua italiana, nano…) ma possono essere tutti installati.

  • Grazie! :) Allora proverò le varie relase e vedrò quella più adatta. Ciao!! :)

  • Vi chiedo cortesemente come configurare openwrt per il wake on wan in quanto ho provato di tutto ma non riesco. In realtà il wake tramite smartphone funziona ma solo se il pc è spento da pochi secondi.
    ho capito che il problema riguarda l’arp statica ma pur provando tramite le diverse guide in internet il risultato non cambia. per favore mi indicate dove sbaglio?

  • Ciao,
    io l’ho provato solo una volta e mi ricordo che serve innanzitutto che il PC sia connesso tramite cavo, inoltre serve il suo MAC Address.
    Una volta immesso il MAC Address il PC si accenderà direttamente.
    Se fallisce potrebbero esserci delle impostazioni scorrette nel BIOS della macchina, per esempio che per risparmio energetico la scheda di rete venga spenta completamente. In questo caso i LED della scheda di rete dovrebbero essere spenti, invece nel mio caso, in cui WoL funziona, i LED rimangono accesi e sensibili al traffico.

  • ciao e grazie della risposta.
    il router con il suo firmware stock funzionava alla grande per il wake on wan, avevo acquistato il w8970 esclusivamente per la tabella arp statica. Con il firmware openwrt in base alle guide/consigli letti su tanti siti ho impostato il router come segue:
    nel menù software ho installato il pacchetto IP
    nel menù avvio ho inserito prima della funzione exit il comando:
    ip neigh add 192.168.1.254 lladdr ff:ff:ff:ff:ff:ff nud permanent dev br-lan
    nel firewall ho aggiunto la relativa regola in udp ma senza risultato

    ho provato anche con ip change add…………………. ma nulla

    ho provato poi a cambiare l’indirizzo di cui prima con quello del pc e cioè 192.168.1.130 sostituendo le ff con il mac della scheda di rete senza risultato

    sia il bios che la scheda di rete sono impostate come con il firmware stock, il led della lan a pc spento rimane acceso sul router, infatti inviando il pacchetto tramite smartphone il led lampeggia ma il pc NON si accende. Come scritto in precedenza in realtà si accende solo se spento da pochi secondi. Il problema al 99% riguarda la tabella arp ma non ho altre idee in merito. Attendo vs consigli e vi ringrazio per il supporto

  • Ciao Piero
    Aggiungo al mio commento precedente che non riesco neanche al ripristino del firmware originale.
    Senza wake funzionante al 100% avevo deciso di ritornare al firmware stock scaricando quindi il restore_kernel_rootfs_org.bin.
    Ho provato l’installazione del restore_kernel_rootfs_org.bin tramite il menù di aggiornamento di openwrt ma visualizzo l’errore in inglese che il firmware non è compatibile.

    Ho quindi provato tramite console installando il file restore_kernel_rootfs_org.bin, la procedura è andata a buon fine in quanto al riavvio del router sulla pagina web 192.168.1.1 mi esce la finestra per la user e pass così come avveniva con il firmware stock. inserisco admin e admin ma visualizzo poi la pagina bianca con errore 404 o errore 5000 internal server (ho provato a chiudere e riaprire il browser senza risultato).

    non capisco anche in questo caso dove sbaglio, grazie

  • Ciao,
    penso che per aggiungere una static arp in OpenWRT tu debba farlo tramite LuCI, non tramite i comandi ip, che dopo vengono cancellati.
    Comunque sono sicuro che io non avessi fatto nulla con l’arp statico, mi pare avessi messo campo personalizzato…

    Per il restore penso fosse un’immagine per uboot. Hai provato a fare il reset alle impostazioni di fabbrica? Mi pare ci sia il tastino apposito…

  • Ciao Piero
    E’ stato risolto (non da me) il problema della pagina bianca dopo l’installazione del restore_kernel_rootfs_org.bin, in pratica si doveva eliminare la cache del browser in quanto la chiusura/riapertura della pagina 192.168.1.1 non era sufficiente. Per quanto riguarda invece il wake da internet al momento ancora nulla………………

  • Ciao, purtroppo la VPN non mi funziona correttamente, penso causa di Network-Manager, e dove sono adesso sto usando il router VDSL di Fastweb…
    Non appena avrò a disposizione il TD-W8970 controllerò…

  • Ciao a tutti,

    scrivo anche qui perchè questo è stato uno dei primi post in cui mi sono imbattuto quando ho voluto configurare il mio tplink con openwrt per Telecom (Fibra). la configurazione è andata bene fino a qualche settimana fa, poi qualcosa è cambiato… li per li pensavo che si fosse sputtanato il router, quindi ho proceduto ad aggiornarlo e riconfigurarlo con l’ultima versione sul trunk di openwrt, scoprendo mio malgrado che la parte di connessione VDSL è altamente instabile… quindi ho rimesso Chaos Calmer, e nonostante l’interfaccia wan (sotto interfaces di luci) risulti connessa e prenda correttamente l’indirizzo ip su status -> overview la connessione wan risulta disconnessa, con internet ovviamente che non funziona… dai log sembra che dopo la negoziazione ppoe l’interfaccia si disconnetta… sono il solo ad utilizzare openwrt con Telecom?

    Ho anche postato un thread sul forum di openwrt https://forum.openwrt.org/viewtopic.php?id=61357 e aperto un ticket per il problema della versione DD…

    Grazie
    D.

  • Ciao, per caso hai IPv6 abilitato?
    Perché io ho dovuto disabilitarlo in quanto non faceva più il login…
    Per il resto tutto ok, ma lo sto usando con ADSL Telecom, a Padova, dove ho la VDSL, ho lasciato il router di Fastweb…

  • Ciao,
    Volevo aggiornarti sulla situazione, hanno riorganizzato il driver dello sitch ma ha ancora lo stesso problema… La pach però continua a fare il suo lavoro.

    Ambrosa ha a sua volta smesso, ci sono altri utenti che fanno la compilazione… anche se lascia molto a desiderare…

    Di positivo c’è il nuovo driver USB e il nuovo driver SPI, inoltre ora ci sono i fw dsl e i driver dsl distribuiti direttamente in openwrt… mamma Intel ci ha fatto un bel regalo…

    Speriamo per i driver dello switch…
    Saliti, Nicolò.

  • Ciao, grazie :-)
    Ottimo per il VDSL, speriamo che la patch dello switch invece venga integrata direttamente nelle build ufficiali!

  • Sì, io attualmente la sto usando.
    È stato un po’ un problema far andare i driver ADSL, nel senso che benché forniscano uno script per scaricarli, nel mio caso non erano presenti, oppure quelli presenti erano non funzionanti.
    C’è un repository GitHub che raccoglie i vari firmware Lantiq, ma non ricordo quale sia, ed in ogni caso non vanno tutti bene: quelli troppo recenti non funzionano.
    Purtroppo non sono sempre dove ho il TD-W8970, ma, appena potrò, controllerò che versione dei driver sto usando su CC.
    Sapendo in anticipo che versione va scaricata, e scaricandola prima dell’aggiornamento, non ci dovrebbero essere problemi, l’unica cosa da fare sarà l’upload sul router.

  • Ciao Piero sto sbattendo per farlo funzionare con la mia vodafone revolution fibra ma non mi riesce come devo settarlo ciao

  • Ciao, da una breve ricerca mi pare di capire che Vodafone non dia i dati per connettersi tramite proprio router alla loro rete.
    Però se vuoi possiamo fare un tentativo.

    Innanzitutto hai la versione 1 con OpenWRT?
    La versione 3, oltre che montare chipset broadcom e perdere un’antenna, perde anche la possibilità di connessione alla VDSL.

    La seconda cosa di cui accertarsi è che il blob binario per il chip VDSL sia quello corretto. Mi pare che quando l’ho provata su Fastweb avevo dovuto cambiare il blob che usavo con ADSL e metterci quello per VDSL per aumentare le prestazioni, ma comunque anche con quello ADSL funzionava, al più prova a cambiare questo.

    Dopodiché il passo è capire quali siano i parametri di Vodafone per VCI e VPI, in modo da stabilire perlomeno il PTM su cui poi lavora VDSL.
    Una volta trovati i parametri corretti potrai vedere nella pagina principale di LuCI (quella di Overview) la connessione PTM funzionante e la sua velocità.

    A quel punto devi solo impostare la connessione con i dati che usa anche la tua Vodafone Station (esempio connessione PPPoE con relativi username e password, oppure se è come Fastweb un bridge etc…).

  • Ciao a tutti, io sto cercando di recuperara il mio tplink, ma quando mi collego con la seriale appaiono una serie di caratteri illeggibili. Ho provato anche a modificare i parametri della porta con le più disparate possibilità ma il risultato rimane uguale: non riesco a vedere il boot di avvio.
    Sapreste darmi qualche consiglio?

  • Ciao, controlla i collegamenti, soprattutto la massa.
    Casomai prova anche a usare un altro adattatore.
    Ci sono motivi per cui non dovrebbe più funzionare?

  • Ciao Piero!
    sto usando lede-git sul w8970 sperando di risolvere i problemi sull’adsl che avevo anche su vecchie versioni di openwrt. devo usare pppoa per via di tiscali. riesco tranquillamente a ottenere il sync del segnale.
    netifd invece non mi concede l’ip e loopa all’infinito. non capisco se è un problema di firmware (lede usa questa versione xcpe_581816_580B11.bin) o se è un problema di configurazione. potresti postare il tuo /etc/config/network per piacere oppure consigliare una buona versione di firmware ? :P
    ho notato che se riavvio molte volte il servizio br24.. riesco a ottenere un ip. nei log l’errore è “address in use”.

  • Ciao!
    La versione che uso io è dsl_vr9_firmware_xdsl-05.04.07.09.01.06_05.04.04.04.01.01.bin, l’ho scaricata da qui: https://xdarklight.github.io/lantiq-xdsl-firmware-info/ .
    Tuttavia non è detto che a te funzioni, perché dipende dalla versione del modulo che ha la tua build di OpenWRT, e comunque dubito che il problema sia di firmware, perché altrimenti non riusciresti ad avere la portante. Ovvero, da quanto ho capito, tu riesci a connetterti, magari su ADSL status hai anche una certa velocità, ma il problema è proprio il lease DHCP di Tiscali.

    Per quanto riguarda invece la mia configurazione, eccola:

    config interface 'wan'
    	option proto 'pppoa'
    	option encaps 'vc'
    	option atmdev '0'
    	option vci '35'
    	option vpi '8'
    	option peerdns '0'
    	option username 'aliceadsl'
    	option password 'aliceadsl'
    	option delegate '0'
    	option dns '208.67.222.222 208.67.220.220 208.67.222.220' # OpenDNS
    
    config vdsl 'dsl'
    	option annex 'a'
    	option firmware '/lib/firmware/vdsl.bin' # È un link simbolico al firmware vero e proprio, che è quello che ho scritto sopra
    	option tone 'av'
    	option xfer_mode 'atm'
    

    Prova a vedere se funziona, altrimenti prova a caricare su Pastebin i log di sistema (su LuCI li trovi sotto Status -> Kernel Log e System Log) e linkarmeli…

  • ciao! grazie mille per la risposta! credo di non avere problemi di configurazione, evidentemente sono solo bug.
    ho aggiornato LEDE e impostato ifname a br-lan, mi pare di aver capito che senza questo non funzioni bene..
    per ora con questa configurazione sembra andare ho riavviato varie volte e riesco a ottenere l’ip. il firmware adsl è sempre quello default. un po’ più recente, come dici non influisce dato che la portante c’è.

    config interface 'wan'
    	option ifname 'br-lan'
    	option proto 'pppoa'
    	option username '....'
    	option password '....'
    	option macaddr '....'
    	option encaps 'vc'
    	option atmdev '0'
    	option vci '35'
    	option vpi '8'
    	option peerdns '0'
    	option ipv6 'auto'
    	option dns '8.8.8.8 8.8.4.4'
    	option mtu '1460'
  • Ciao, ifname in effetti sarebbe richiesto secondo il wiki ufficiale, tuttavia io non lo ho, né c’è sull’esempio.
    Strano invece che richieda br-lan, sempre che non sia quella su cui fare NAT, altrimenti non vorrei venisse assimilata nel firewall…
    Non so se LEDE abbia LuCI, ma in caso, su Interfaces per me è WAN è rosso, LAN è verde, perché sono associate a zone del firewall sicure (la LAN) o insicure (la WAN). È così anche nel tuo caso?

  • Scusa se rispondo ora.
    Si, LEDE è praticamente identica a Openwrt. Ho la stessa interfaccia web.
    lan verde ha proprio il nome “br-lan”
    wan rossa di nome ha “pppoa-wan”.
    ah poi ho rimosso totalmente le opzioni sul ATM-bridges.

    Comunque il sistema adesso funziona alla perfezione.

    LEDE Reboot SNAPSHOT r2637-18300db77a / LuCI Master (git-16.357.56917-974194b44)
    Kernel Version 4.4.39
    Ho abilitato delle chicche come adblock integrato nel router.

  • Ottimo, allora tutto a posto!

    Penso che Adblock a livello browser sia come Adblock fatto con /etc/hosts. Una volta lo usavo, però ha alcune restrizioni, per esempio non può essere disabilitato facilmente, cosa che a può servire, e questo è il motivo per cui alla fine sono passato all’estensione del browser.

  • Buongiorno Piero,
    grazie per il post interessante.
    A me, peró, resta un dubbio.
    Io ho un td8970 v1 con questo firmware:
    0.6.0 2.1 v000c.0 Build 130415 Rel.34164n
    Posso usare la web interface per aggiornarlo a chaos calmer o lede che sia?
    Se si, é sufficiente che carichi un file di tipo sysupgrade o c’é bisogno di fare altro?
    Grazie in anticipo per il tuo tempo

  • Is it possible to enable 40Mhz wifi on this router?

  • @Giovanni
    Intedi il firmware originale della TP-Link oppure un evenutale firmware già modificato?
    Perché con i firmware TP-Link non si può fare, almeno sul nostro dispositivo (con altri invece sì), perché c’è un controllo che il firmware sia effettivamente della casa produttrice tramite firma digitale.

    @Bartholomeo
    Actually, I don’t know.
    LuCI has the option to enable it, but even though I’ve set it to 40MHz all my stations are at 20MHz.

  • Grazie Piero,
    avevo evidentemente capito male.
    Quando ho letto l’alert box di questa pagina (https://wiki.openwrt.org/toh/tp-link/td-w8970), avendo un firmware tp-link antecedente al 12.10.2013 (il mio è del 15.04.2013) ho creduto di poter aggiornare a openwrt da web interface.
    Mi attrezzerò.
    Grazie e buone feste

  • Scusami, hai ragione, mi ero dimenticato dei primi modelli, privi di quell’aggiornamento!

    In caso la sysupgrade penso vada, ma purtroppo non ne ho esperienza diretta…

  • No problem, grazie, vedrò se tentare l’aggiornamento

  • Si, certe volte questo ADBLOCK può dare fastidio bisogna vedere quali liste vengono abilitate. però c’è sempre la whitelist e il conseguente riavvio del demone. adesso nel router il filtraggio funziona attraverso dnsmasq.
    Il più grande pregio è avere autoaticamente adblock anche nei cellulari android :)
    E credo anche un migliore uso della capacità di linea disponibile.. efficienza nel filtraggio a livello dns.

    To Bartholomeo. Yes I use 40Mhz because there are no wifis around me. Some host in my network are able to communicate using that bandwith. I’ve noticed that it doesn’t work with some devices like raspberrypi3 if you use 40Mhz at high channels like 11-12-13. It works fine on chanel 1.

    Comunque ho un altro problema..
    sarà perché uso la git di lede, non so se si verifica su owrt.
    Il router funziona bene per svariate ore o giorni. dopo un po’ due porte ethernet si disattivano (led spenti, morti) da sole e metà rete resta isolata. sono sempre le stesse. e un riavvio risolve la questione.
    VLAN disattivato o attivato non conta. ho provato a chiedere sul forum lede ma non mi dicono nulla.

  • Dunque, premesso che io sono su OpenWRT e penso non abbiano ancora patchato lo switch (ahimè), non ho mai avuto problemi del genere.
    In particolare alla porta 2 ci sono attaccati dei dispositivi che non hanno mai evidenziato problemi nei log.

    Se vedi su kernel log sull’interfaccia web, o dmesg da SSH, dovrebbero esserci dei log che potrebbero aiutarti
    In particolare io riscontro

    [2616370.480000] eth0: port 5 lost link
    [2616370.480000] br-lan: port 1(eth0) entered disabled state
    [2616371.480000] eth0: port 5 got link
    [2616371.480000] br-lan: port 1(eth0) entered forwarding state

    Però questo penso sia causato dal fatto che alla porta 1 è attaccato un PC che a volte viene spento e riacceso.

  • Ancora grazie per le risposte, questi problemi stanno dando molto fastidio :P
    Quindi qualche sintomo si riscontra anche nelle vecchie versioni. Mi pare di aver capito che connessioni/disconnessioni abilitano e disabilitano le varie porte che poi per qualche motivo tagliano fuori degli host che in realtà sono connessi..?
    il log attuale, ma qui funziona ancora tutto:

    [   51.510072] pppoa-wan: renamed from ppp0
    [  356.814427] eth0: port 2 lost link
    [  363.813766] eth0: port 2 got link
    [  366.813338] eth0: port 2 lost link
    [  367.813343] eth0: port 2 got link
    [  368.390461] br-lan: port 1(eth0.1) received tcn bpdu
    [  368.394033] br-lan: topology change detected, propagating
    

    uso 3 porte su 4 in questo modo:

    la prima, la più lontana dalla porta “wan” è connessa al mio pc desktop in gigabit. viene spento acceso più volte. funziona sempre

    la seconda è connessa a uno switch gigabit a cui è attaccato un pc e un router wifi di emergenza quasi sempre spento. funziona sempre

    la terza ( quella che poi “muore” improvvisamente ) ha attaccato un router wifi dd-wrt 100mbps su un cavo lan di 20m che va in un edificio vicino fuori casa.
    questo router si riavvia se salta la luce o comunque 1 volta alla settimana.

    la quarta è vuota, ma non funziona dal momento in cui la terza inizia a mostrare problemi.

    quindi quando avviene 3 e 4 non funzionano. riavviando tutto riprende normalmente.

  • Giusto per curiosità, hai provato a invertire i cavi? Per esempio potresti provare a collegare il computer o lo switch alla 3?

  • proverò! :D

Aggiungi un commento

Completa la form sottostante per aggiungere un commento

CAPTCHA
Scarica il CAPTCHA in wav.