2
Set 17 2015

Il giorno e la notte

A cosa mi riferisco?

Alla velocità con cui posso fare certe cose dopo il cambio del mio vecchio hard disk meccanico con un SSD.

Veramente, non c’è paragone, soprattutto con il boot, che ci impiega meno di 10 secondi, o l’apertura di programmi come browser etc…

Ho scelto un Samsung EVO 850 da 250GB.

250GB pensavo fossero pochi per me, perché ho sia Debian che Windows. In particolare su Debian ho anche l’SDK Android (per ROM), che pesa veramente tanto, tuttavia lasciando le cose di questo genere sul disco esterno i 250GB bastano e ne avanzano anche parecchi.

L’ho pagato 99€ prendendolo su eBay, perché mi avevano parlato di uno sconto del 10% su tutti gli oggetti elettronici se pagati con PayPal, cosa che alla fine non c’era. Il venditore tra l’altro è stato veramente lento, perché ci ha messo 20 giorni per evadere l’ordine e spedire l’oggetto.

La prossima volta, se la differenza con venditori sarà di 5€ andrò sicuramente da loro.

Per Windows con la clonazione non c’è stata storia, ho dovuto reinstallare. Tuttavia, con la scusa che sul mio laptop l’aggiornamento a Windows 10 non aveva funzionato e aveva eliminato i miei dati, il sistema era abbastanza fresco e… [Leggi il resto...]

0
Feb 23 2014

Cambio di hard disk

Dopo 9 anni di funzionamento anche il vecchio Maxtor ha smesso di andare.

A dir la verità era parecchio tempo che sentivo dei rumori strani e forse era da dicembre che a volte cominciava a spegnersi e ad accendersi in continuo il motorino. Neanche un sistema operativo come Linux riusciva a tollerarlo, dopo qualche errore rimontava il file system / in sola lettura ed era impossibile lavorare senza un riavvio con tanto di rimozione del cavo di alimentazione.

Dopo aver visto bloccarsi anche il BIOS dopo uno dei crash, ho deciso che era ora di sostituire il disco.

Ho approfittato di un rottame che mi era stato regalato, un vecchio Dell la cui scheda madre era andata. L’hard disk in questione è un Samsung con solo 80GB, ma mi dovrebbero bastare, visto che ne usavo 47 con l’altro disco.

Con questa scusa ho installato un sistema nuovo anziché clonare la partizione, così tengo solo ciò che effettivamente mi serve.

Adesso invece sto rsyncando tutti i dati che ho sparsi nel disco, come la home, la webroot e i font, per fortuna non dovrei avere tanta altra roba. Spero vada tutto bene.

3
Set 06 2013

Asus VE247H

Il vecchio Acer AL1715 da tempo aveva cominciato ad impazzire, nel senso che diventava tutto verde, oppure non si vedeva la parte sopra dello schermo e simili. Bisognava staccare la spina e riattaccarla. Così, visto che tra pochi giorni avrebbe compiuto il suo ottavo compleanno, abbiamo deciso di mandarlo in pensione e usarlo come monitor di qualche computer vecchio.

La scelta per il suo sostituto è stata abbastanza semplice: il computer per cui è destinato ha una scheda madre ASRock, scheda video Nvidia rebrand Asus, case Asus Vento e mi sono trovato sempre bene, inoltre ho provato anche alcuni portatili Asus e mi pare che il loro modo di lavorare sia abbastanza buono, perciò l’ho scelto anche come marca per il monitor. Come dimensione ho optato per 24”: volevo un monitor grande, in full HD, affinché si potesse vedere bene video e altro contenuto multimediale a 1080p ma allo stesso tempo fosse comodo per i vari lavori quotidiani o per la programmazione. Una risoluzione troppo bassa, anche la solita 1280x1024, tipica dei monitor LCD da desktop da 17”, non consente di avere per esempio finestre affiancate senza che ci siano le scrollbar, problema che non volevo si presentasse.

[Leggi il resto...]

0
Dic 23 2012

Computer con la febbre

Mi è capitato di dover provare la CPU di un computer morto per vedere se funzionava, così l’ho messa sul mio computer vecchio che era compatibile. Ho potuto constatare che la CPU da provare funzionava, però al modico prezzo di rovinare la pasta termica della mia CPU che dopo l’ultima pulizia del computer era già in condizione precaria.

Infatti quando andavo nel bios a vedere la temperatura della CPU raggiungeva i 90°-100° dopo poco tempo.

Era la prima volta che facevo quest’operazione ed è stata traumatica: l’ho dovuta ripetere parecchie volte per trovare la quantità giusta e comunque la temperatura del BIOS era sempre alta e saliva in fretta, raggiungeva senza problemi i 60-70°.

Ad un certo punto ho deciso di non pensare tanto a cosa diceva il BIOS e di fare lo stesso il boot di Linux per vedere se saliva molto o no. Dopotutto questo BIOS riconosce solamente due dei 4 banchi di RAM installati, perciò può benissimo essere che abbia problemi.

Subito dopo aver fatto il boot ho riavviato per vedere la temperatura ed era scesa già molto e aveva ricominciato a salire. Mi pareva molto strano che con quel salire costante della temperatura subito dopo il riavvio il processore avesse potuto raffreddarsi così ho ripreso a usare il computer più o meno normalmente.

Ho trovato perciò un’estensione per GNOME Shell con cui monitorare la temperatura. Purtroppo con lm-sensors non funziona mentre con i file penso trovi la temperatura della Radeon. Comunque sia ho provato un po’ a vedere col comando sensors e la temperatura non supera mai i 65°C, neanche se il computer è sotto sforzo e solitamente è a meno di 50°C. Comunque so già come modificare l’estensione affinché usi lo stesso lm-sensors.

Perciò per il momento mi fido a usare lo stesso questo computer, anche perché funziona come al solito.

0
Dic 14 2012

Nvidia GeForce GT610

Ecco la nuova arrivata.

Questa volta il protagonista dell’aggiunta è il computer che usano anche i miei genitori.

Fino a oggi questo computer come scheda grafica aveva solo quella integrata, una Intel GMAX3100. Se qualcuno la conosce, sa quanto schifo fa per gli usi superiori all’uso del computer per l’ufficio.

A dir la verità faceva quasi tutto ciò che mi serviva, quei due giochi a cui giocavo andava, vedere sul monitor si vedeva e GNOME Shell andava tranquillamente.

Le questioni che mi hanno portato al cambiamento sono l’ampliamento della mia scelta dei giochi: non sono diventato un giocatore accanito ma un gioco vecchio come CoD 2 non girava e su giochi che giravano su certe cose laggavo da morire, per esempio l’anno scorso su Point Blank, nella mappa con l’albero di Natale, mi muovevo ogni 3-4 secondi.

Un altro motivo è che su questo computer c’è ancora Windows XP, che è stato pubblicato ormai da 10 anni. Ormai è uscita la terza major release successiva a XP e, pur non essendo appassionato di Windows (come chi ha letto già alcuni dei miei articoli sa che uso Linux il più possibile), vorrei provare Windows 8 ed eventualmente fare l’upgrade. Infatti certe volte mi è… [Leggi il resto...]