0
Mag 31 2018

Compara e unisci PDF

I PDF sono dei file molto comodi da leggere, ma possono diventare un inferno da modificare.

Avendo preso l’abitudine di prenderci appunti direttamente sopra, per me diventa un bel problema quando un documento viene aggiornato, così ho deciso di fare un’applicazione web che consenta di compararli visivamente e unirli.

È ancora un po’ un proof of concept. In pratica si basa sul noto PDF.js di Mozilla: lo usa per renderizzare le varie pagine in due canvas affiancati.

La navigazione è basata tutta su JavaScript vanilla, o meglio, su ES6, quindi con i browser moderni funziona, quindi, pur non avendo provato, sono sicuro che non vada su Internet Explorer.

Quindi questo progetto mi ha permesso di mettermi alla prova con JS, per vedere se riesco ancora a fare qualcosa senza jQuery, e mi ha dato modo di imparare un po’ a usare le API HTML5 per il Drag&Drop con i file.

Invece per il drag&drop dell’elenco di pagine che verranno unite mi sono affidato alla libreria html5sortable, che però non ha altre dipendenze. Avevo cominciato a implementare anche quello, però i risultati non erano buoni e la difficoltà parecchia. Quindi per questa cosa ha avuto senso usare una libreria, che peraltro non pesa molto.

Infine, per il lato client, ho usato Bootstrap 4, giusto per dare un po’ di classe al tutto.

Per il lato server ho usato una Servlet Java: pur non piacendomi molto come tecnologia, ha il vantaggio di poter chiamare direttamente l’ottima libreria iText, che è veramente potente e versatile.

L’unico svantaggio è la viralità della sua licenza: Afferro GPL. Mi vedo quindi costretto a rilasciare il lato server sotto questa licenza, invece il lato client, da solo, per quanto mi riguarda, se la Afferro lo concede, lo potete considerare sotto licenza MIT (non sono sicuro sia possibile, però).

Per il momento è ancora allo stato embrionale, soprattutto il codice lato server, quindi per motivazioni di sicurezza non ne faccio il deploy sul mio VPS, però vi lascio volentieri il codice per il download :-) .

0
Giu 11 2016

10 anni con Gmail

Per caso qualche giorno fa stavo pensando che ho aperto il mio primo account di Gmail tanto tanto tempo fa, quindi ho cercato nell’archivio e ho trovato la mail di benvenuto:

Messaggio di benvenuto a Gmail

La data è 11 giugno 2006, ovvero sono passati giusti 10 anni oggi.

Allora il servizio era ancora in beta e gli aggiornamenti sono stati tantissimi, sia in funzionalità che cosmetici.

Inoltre è carino rileggere le intenzioni di Google: riuscire a diventare il miglior provider di posta, e personalmente penso ci siano anche riusciti e fare pubblicità mirata con “annunci di testo piccoli e discreti […] pertinenti al contenuto dei messaggi che stai visualizzando”.

5
Ott 28 2011

Contenuti internet in TV? Non siamo pronti

Tutte le nuove TV ormai possono connettersi ad internet per usufruire di contenuti online.

Anche la mia Sony Bravia può farlo e mi sono accorto che ci sono anche video dimostrativi del 3D, così ne ho approfittato per usare un po’ questa funzionalità, visto che con la TV mi hanno venduto anche il kit.

Alla fine erano solo video dimostrativi di breve durata (inferiore ai 5 minuti), però ogni video andava spesso in caricamento.

Sarà stato che il 3D in teoria c’è solo a 1080p e perciò richiede più banda ma la mia alla fine è una connessione che rientra più o meno nella media italiana e non è possibile utilizzare servizi di streaming così: se fosse stato un film non avrei proprio accettato tutte queste interruzioni.

5
Ott 04 2011

Protesta di Wikipedia

Consiglio a tutti la lettura di questo articolo di wikipedia.

A quanto pare sta per arrivare l’ennesima cosa all’italiana.

È una cosa molto triste, poiché è uno dei progetti liberi più grandi.

Comunque io penso che quelli di wikipedia non debbano preoccuparsi: il server è nei Paesi Bassi, perciò fuori da giurisdizione italiana.

Non penso si metteranno a fare censure… Diventerebbero troppo impopolari.

3
Set 03 2011

Facebook: l’ennesima cosa fatta male

fb-youtube.png

Questo screenshot è stato fatto a un video di youtube condiviso da un utente su Facebook,.

La domanda è: cosa ci fanno quelle scrollbar orrende?

Mi pare che a Facebook stiano facendo le cose un po’ maluccio: capisco aggiornare, però i lavori fatti così mi paiono poco professionali.

Per essere sicuro ho provato ad analizzare l’iframe che conteneva il video: l’altezza era scorretta, ciò provocava la scrollbar su/giù, e questa scrollbar provocava a sua volta quella sinistra/destra.

Così, per essere sicuro che non fosse colpa di Youtube, ho provato a farmi dare il codice da incorporare da loro, e, come mi aspettavo funziona eccellentemente.

Se da una parte posso capire come gestire un sito web di dimensioni colossali sia difficile, dall’altra mi chiedo come mai faccino update così “buggati”, soprattutto visto che dovrebbero essere molto esperti invece.