0
Ago 06 2016

Audio Alfabeto Telefonico Italiano

L’alfabeto telefonico è quello che di solito si usa quando si devono dettare codice fiscale e simili.

Personalmente avevo l’esigenza di creare un sistema di sintesi audio dei CAPTCHA, una cosa simile a quella che fa il mio plugin DokuCaptcha, però volevo che il tutto fosse più accessibili alle utenze di lingua italiana.

Visto che può essere utile anche ad altre persone, lo condivido.

Poiché non avevo una bella voce narrante disponibile, l’ho generato con IT-FLite, una vecchissima versione italiana del motore di sintesi vocale FLite (Festival Lite). Sono rimasto stupito che GCC 6 sia riuscito a compilare un software di 13 anni fa senza intoppi.

Purtroppo non sono riuscito ad addolcire i picchi dei file generati, quindi allego direttamente i file come sono stati generati.

Li rilascio nel pubblico dominio o, in alternativa, se proprio vi occorre una licenza, fate riferimento alla CC0 di Creative Commons. Il software generatore è software libero, quindi non dovrebbe imporre vincoli sui file prodotti, ma in caso di problemi vi invito a contattarmi.

Download: alfabeto_telefonico.zip (zip contenente i vari WAV a 16KHz).

2
Ago 03 2012

Contare con le dita fino a 1023

Guardate cosa ho trovato su internet!

Non so se definire l’autore più un genio o più un pazzo, ma in questo sito insegnano a contare fino a 1023 con le dita.

È una cosa troppo da pro!

5
Ago 30 2011

Epitaffio di Charleston

Onore a Charleston,
mio compagno di bevute.

Eri freddo e di spigoloso
ma anche trasparente.

Si poteva vedere tutto ciò
che ti scorreva dentro.

Non eri più giovane
ed eri resistito a certe inside
come la lavastoviglie.

Però quella caduta
e la tua precarietà
ti sono state fatali.

Addio Charleston,
addio bicchiere mio!

Sì, lo so che il post è di pessimo gusto, ma veramente ieri è caduto il mio bicchiere preferito e quest’ironica storiella mi pareva che fosse venuta troppo bene!

2
Ago 16 2011

La fine del mondo storto

“La fine del mondo storto” è un libro di Mauro Corona pubblicato da Mondadori nel 2010.

L’autore s’immagina come cambierebbe il mondo qualora finissero i combustibili fossili e le altre fonti energetiche che stiamo usando e racconta questo nuovo mondo con una specie di monologo interiore.

Per via della forma l’italiano non è sicuramente perfetto e presenta un registro informale e qualche piccola forma dialettale.

Il romanzo mi è piaciuto e penso possa far riflettere sui cambiamenti climatici e anche un po’ sulla società.

5
Feb 28 2011

Quanti sono?

Per vedere un po’ come gira la situazione voglio fare questo mini concorso.

centesimi.jpg

Quanti sono? :-)