0
Ott 16 2014

Plugin flash e Chromium: ancora problemi

Ultimamente su Debian si sono ripetuti i problemi con il plugin flash (pepper) su chromium: non veniva proprio rilevato.

Ancora non conosco la causa, penso un cambiamento di API che ha portato la necessità di creare un file di configurazione nella directory /etc/chromium.d con le impostazioni del plugin.

Nel file update-pepperflashplugin-nonfree c’è un’istruzione per inserirlo, tuttavia non so come mai non abbia funzionato.

La soluzione del problema sta nel linkare o copiare manualmente da root il file necessario, facendo così:

ln -s /usr/lib/pepperflashplugin-nonfree/etc-chromium-default.txt /etc/chromium.d/pepperflashplugin-nonfree

Una volta riavviato il browser, il plugin torna a funzionare.

0
Giu 13 2014

Chromium: spiegati i problemi con l’aggiornamento [su Debian]

Recentemente sono stati tempi un po’ duri per Chromium su Debian: disallineamento delle versioni amd64/i386, dipendenze non aggiornate (stessa libreria, nome diverso) e infine una serie di “effetti collaterali” che potrebbero sembrare dei bug, tra cui font che non coincidono più con quelli di sistema, nonché problemi con flash, java, GNOME Shell integration etc…

Sul bug tracker di chromium è stato aperto l’issue 37824, e tra i vari commenti è emerso il vero problema, se così si può definire: l’introduzione di Aura con l’aggiornamento di chromium alla versione 35.x.

Come si può vedere sul design document, questo è un nuovo sistema per il rendering, il cui obbiettivo è avere un’UI ricca, che usi la GPU e cross platform ma che allo stesso tempo utilizzi il massimo delle performance di ogni piattaforma.

Fino a qui tutto bene, ma ciò va a discapito di due cose, che a loro volta generano il bug: è stato ufficialmente eliminato il supporto dei widget di sistema, ma soprattutto di NPAPI.

Per il primo non c’è nulla da fare, almeno al momento, si tratterà al più di installare un tema su chromium, per esempio ne esiste uno per portare adwaita (il tema di GNOME 3).

Il secondo… [Leggi il resto...]

2
Gen 01 2012

Chrome supera Firefox in diffusione

Dicembre e il 2011 sono appena finiti, però come al solito alla fine di un periodo si ricapitolano le notizie importanti.

Ce n’è una di inizio dicembre che mi era sfuggita: secondo Statcounter Chrome avrebbe superato Firefox come diffusione di pochi punti percentuali, si parla di un 25,69% contro un 25,23%.

Solitamente le statistiche non mi interessano, tuttavia questo fatto mi rattrista leggermente.

Ammetto che Chrome è un buon browser molto veloce etc., però ha almeno due grandi problemi.

Il primo è la privacy: la barra unica di Chrome è un’arma a doppio taglio: sembra che invii ciò che si digita direttamente a google.

Comunque è possibile superare il problema utilizzando Chromium.

Il secondo e grande problema è che Chrome, che si fa tanto amico degli standard, in realtà non lo è.

Un esempio è l’inserimento di colori in esadecimale, possibile anche senza #. Oppure il sito delle prenotazioni del cinema di una città vicino al paese dove abito funzionava solo con Internet Explorer perché il suo javascript utilizzava proprietà non standard del DOM.

Insomma, Google sta diventando la nuova Microsoft che grazie alla sua diffusione cerca di stabilire i propri standard.

6
Lug 16 2011

Notifiche Destkop di Chromium

Che dire… Chromium su certe cose è proprio avanti, specialmente se si parla di javascript, da sempre punto molto curato nel suo sviluppo.

Non era la prima volta che sentivo parlare delle “Notifiche Desktop” però oggi ho voluto provarle e, che dire?

Sono proprio una bellissima idea.

Ormai la chat si è spostata nel web e si sta parlando di spostare anche la video chat, ci sono applicazioni nel web che sostituiscono praticamente ogni programma.

Uno degli svantaggi che è capitato spesso anche a me però accade quando si usa qualche programma diverso dal browser: non sempre ci si può accorgere di cambiamenti vari (nuove email, nuovi messaggi) che invece avverrebbero con i programmi tradizionali.

Chrome risolve questo problema con le Notifiche Desktop: però non funzionano solo su Gmail, bensì ogni sito le può sfruttare.

Basta un po’ di javascript. Questo articolo spiega molto bene come fare e propone anche una demo.

Come idea la considero ottima, però la concorrenza si deve mettere alla pari: non mi dispiacerebbe poterne usufruire anche con Firefox.

Invece con Internet Explorer 9 ci sono i Pinned Sites che supportano delle API interessanti.

2
Giu 24 2011

Firefox 5 e altre novità

Ho scoperto leggendo su net.tutsplus.com che è stata rilasciata la versione 5 di Firefox, a soli 3 mesi dal rilascio della versione 4.

Sembra che Mozilla voglia fare come il suo nemico Chromium: fare release stabili molto spesso, misurabili in termini di mesi anziché anni come è stato fatto fino ad oggi.

Non sono molto felice della scelta perché con ogni nuova major release di Firefox significava innovazioni abbastanza evidenti e che lo hanno reso molto comodo all’utente.

Insomma, major release era sinonimo di stabilità.

A dir la verità devo ancora provare questa nuova versione ma non è che sia la mia priorità assoluta. Dopo magari potrò farne una recensione.

Ho provato la versione pochi minuti: non mi pare cambiato nulla che significhi una major release. Delusione totale e ACID 3 rimane 97/100.

Non appena ho scoperto della versione 5.0 pensavo fosse un pesce d’aprile in ritardo. Sarebbe stato sicuramente meglio.

Comunque io giusto il giorno prima del rilascio avevo installato Firefox 4 in un laboratorio di una dozzina di computer… Ora mi toccherà riaggiornarli :-(

Di news abbastanza interessanti c’è anche la beta di jQuery Mobile che porta molti miglioramenti a questo… [Leggi il resto...]