0
Ott 21 2011

Pulizia e sistemazione di Debian

È da ormai due anni abbondanti che uso Debian, quasi due che la uso come distribuzione principale anche sul computer su cui sto scrivendo ora.

Precisamente uso il ramo unstable, che come dice il nome, non dovrebbe essere molto stabile, però io posso assicurare che escludendo qualche aggiornamento, va sempre tutto molto bene.

Tuttavia la settimana scorsa ne è arrivato uno importantissimo, il famoso GNOME 3.

Purtroppo il mio computer ha più di un lustro e la shell non digerisce bene la sua scheda video. Tuttavia non penso che il computer sia da buttare, anche perché applicazioni come il browser, Libre Office, riproduzione multimediale vanno molto bene, perciò userò sempre GNOME 3 in modalità ripiego, magari cercando di far andare al meglio Compiz. Quindi devo anche porgere le mie scuse al progetto Fedora di quando ho scritto che avevo problemi con angoli e scritte, perché sono gli stessi su Debian e la colpa è hardware.

Tornando però al discorso principale, penso che dopo due anni, potrei cogliere l’occasione per vedere cosa c’è che non va, software che magari avevo installato inutilmente… Insomma, una bella pulizia.

Ho intenzione di scrivere qui le mie note così se… [Leggi il resto...]

0
Set 09 2009

Parte III muletto: risparmiare spazio su HD

Attenzione: Questo tutorial è rilasciato sotto licenza CC 3.0 BY NC SA, in quanto contiene informazioni prese dalla Guida di debianizzati per pulire debian dell’utente MaXeR.

Come partenza ho 344 MB: non male, ma posso fare di meglio!

1. Deborphan

Attenzione: prima di eliminare file che possono servire, digitare deborphan da solo per vedere ciò che potrebbe essere rimosso.

Il comando da dare è questo (grazie, debianizzati.org):

apt-get install deborphan
apt-get --purge remove `deborphan`

Non nel mio caso ma deborphan può aiutare. Io non lo ho utilizzato perché mi pare che questi pacchetti mi servano:

mktemp
liblzo2-2
libdb4.6
libsasl2-2
libgnutls26
diff

Dovrebbe avere risulati simili alla soluzione numero 2, apt-get autoremove, perciò vedete voi se volerlo usare.

2. apt-get autoremove

Anche questo comando va preso con i guanti poiché può succedere che ci si ritrovi con metapacchetti eliminati che però ne tenevano altri come dipendenze che servivano.

3. File di configurazione

Questo comando rimuove i file di configurazione inutili di pacchetti non più installati.

Se avevate deciso di tenere questi file, non eseguite questo comando che è:

dpkg --purge `COLUMNS=300 dpkg -l |… [Leggi il resto...]