1
Ago 05 2011

Google: la guerra con Skype è iniziata?

Si sapeva già che Skype è un avversario di Google, infatti avrebbe voluto comprarla, ma Microsoft le ha soffiato l’affare.

Però negli ultimi tempi si sono viste molte palesi sfide al famoso client “VoIP”, se così si può definire, visto che Skype usa protocolli proprietari.

Prima si è sentito parlare della videochiamata via web, ma oggi, accedendo all’interfaccia grafica di GMail mi è stato illustrato Google Voice, un servizio che permette di chiamare via internet i telefoni “standard” (linea fissa, cellulari…). Addirittura da USA/Canada a telefoni USA fissi è gratis!

Insomma, Google è una contro tantissime, grosse aziende di internet… E sta creando un rischioso monopolio.

Mi domando se prima o poi vedremo la grande azienda di Mountain View nel campo del gaming.

2
Lug 04 2011

Google Plus

Era ormai evidente che il fine di Google era creare un social network con cui fare concorrenza a Facebook.

Oggi per il web però ho trovato questo video:

Mi pare che la grande G ci sia riuscita proprio bene, come al suo solito è venuto fuori un servizio pulito ma che si integra perfettamente con ogni suo servizio.

Ci sono due cose da fare: aspettare un invito oppure che diventi pubblico e la massa si sposti da Facebook ;-)

Mi chiedo solo una cosa: il secondo dei famosi “10 principi” di cui Google parla nelle sue pagine, in cui afferma che loro “preferiscono specializzarsi su una cosa sola” dov’è finito?

1
Giu 12 2011

Reverse di Songsterr

Attenzione: lo scopo di questo articolo è puramente informativo, perciò l’autore non si prende alcuna responsabilità di ogni suo uso, lecito o illecito che sia.

Il sito Songsterr è un sito utile ai musicisti che vogliono leggere le parti di una canzone per impararla, vedere passaggi che non sono chiari etc…

È in pratica una versione web-based del software Guitar Pro, infatti sin dal primo sguardo chi lo conosce si accorgerà che ha molte funzioni simili.

Per poter usare Songsterr non occorre essere registrati, invece occorre esserlo per inviare una nuova canzone. Penso questa decisione sia dovuta al fatto che si vuole mantenere un’alta qualità al servizio offerto.

Un’altra distinzione tra gli utenti è che quelli non registrati (e anche gli account gratuiti, penso) hanno un limite nelle funzioni: non possono variare i livelli, stampare le tablature, mettere il player a schermo intero etc. Tuttavia ci sono alcune canzoni di prova delle funzionalità PRO.

In questo articolo voglio analizzare il funzionamento del player, limitato alle richieste delle informazioni sulle canzoni, non a come queste ultime vengono visualizzate.

In pratica saranno analizzate le API del player, non… [Leggi il resto...]

2
Ott 30 2010

Web Font

Possono essere una soluzione ai problemi di font?

Non so come si chiamano veramente ma io li chiamo così.

In pratica dei siti mettono a disposizione dei font richiamati grazie al CSS.

Non è che sia una cosa così rivoluzionaria in quanto da tempo è possibile però sono interessanti, soprattutto perché con la banda larga non è un problema scaricarsi un font.

I pro secondo me sono che finalmente si può ottenere l’effetto desiderato con ogni piattaforma.

Tuttavia i contro sono più di uno: intanto serve una licenza per l’uso (intendo tipo chiave servizio Google Maps) e poi certi siti magari non lasciano usare il font in ogni tipo di sito, cosa che sarebbe bella.

Purtroppo questo è il lato debole anche dei plugin e dei temi in generale: possono essere rilasciati con licenza diversa per esempio dagli altri progetti (vedi jQuery e Wordpress1) e lo sviluppatore non può contare su del software che sarebbe utile.

Penso che però sia così in generale con la grafica: chi è bravo spesso non rilascia oppure rilascia con troppe restrizioni.

Footnotes

  1. Grazie a Fabrix per avermi corretto. Devo essermi sbagliato con un altro progetto ;-) ^top
0
Mag 08 2010

Se windows non monta in automatico il CD…

Mio padre aveva un problema col suo computer portatile…

Praticamente l’unità cd dava sempre vuoto il disco che si metteva, magari anche quando sugli altri computer funzionava…

Però inserendo il CD al boot e andando su Risorse del Computer -> Unità DVD col destro -> Proprietà -> Hardware -> DVD con doppio click -> Volumi -> Inserisci -> Ok -> Ok lo rilevava.

Ciò significava che il lettore andava e non era un problema hardware. Forse lo era di driver, ho pensato. Poi non potevo far fare sempre tutto quel procedimento a mio padre…

Poi mi imbatto in una pagina che parlava dei servizi di windows (i nostri demoni, per noi che siamo di ambiente Linux ;-) ) che occupavano tanta memoria.

Tra questi c’era Archivi removibili e diceva di disabilitarlo se non se ne avevano.

A quel punto mi è sorto un dubbio…

Sono andato in Pannello di controllo -> Strumenti di amministrazione -> Servizi…

Ho trovato archivi removibili disabilitati… Li ho attivati e così ho risolto il problema!!

Ecco come deve essere:

archivi_removibili.png

Ora devo solo risolvere il problema dei dvd video…